• Usagi
  • Usagi
  • Sailor Moon prototype
  • Sailor Moon
  • Sailor Moon musical
  • Sailor Moon S
  • Super Sailor Moon
  • Eternal Sailor Moon
  • Princess Serenity
  • Neo Queen Serenity
  • Sailor World

Attenzione

Errore nel caricamento del componente: , Componente non trovato

Sailor Moon citata nel film "Le Acrobate" di Silvio Soldini

ExtraCiao ragazzi,

anche oggi vi segnaliamo un tributo dedicato alla nostra serie preferita!

Sailor Moon venne citata nel filmLe Acrobate” (1997) di Silvio Soldini, che vede tra le interpreti, attrici del calibro di Licia Maglietta e Valeria Golino.

Il film narra di Elena, chimica di laboratorio in un’azienda cosmetica di Treviso, e della sua vita monotona che si scontra, in senso letterale, con quella di Anita, un’anziana signora che Elena per sbaglio investe con l’auto. L’anziana non si fa nulla e non vuole saperne di medici e dottori, ma Elena, sentendosi in colpa, la accompagna a casa e vede che la donna vive in stato di indigenza.

Pian piano Elena si affeziona ad Anita con cui passa sempre più tempo, fino alla morte della stessa.

Il desiderio di informare i parenti della morte dell’anziana e di reperire informazioni su dove e soprattutto chi potesse essere parente della donna, porta Elena a Taranto, dove conosce Maria e sua figlia, la piccola Teresa.

Dopo un iniziale rifiuto di Maria, la quale si rivela non essere parente di Anita, ma semplicemente una conoscente della donna, questa avvia una corrispondenza con Elena, nel frattempo tornata nella sua città.

Le donne diventano amiche e Maria decide di portare la figlia Teresa, così curiosa di conoscere il nord, a Treviso, dove per l’occasione sono ospiti a casa di Elena.

Proprio nel corso della loro permanenza, precisamente al minuto 90.01 del film, Teresa chiede a Elena se “anche lì ci fosse Sailor Moon?” e, alla risposta di Elena che “non sapesse nemmeno chi fosse Sailor Moon”, la piccola le dice “il cartone”. La guerriera viene, quindi, citata per ben due volte, quasi a volerne sottolineare il nome.

Quel che è strano è che questa scena è assolutamente slegata dalla trama, appare come una sorta di digressione, un piccola parentesi nel racconto del film che potrebbe stare benissimo in piedi anche omettendola. Ciò indica una precisa volontà del regista di inserire la citazione della nostra beniamina, il che ci fa veramente piacere.

Che dire? Vi invitiamo a vedere questo film davvero particolare e a gustarvi la scena del tributo di persona.

Alla prossima! : )

P.S. si ringrazia Alex per la segnalazione.